Smart & Smart Italia: le novità per le startup innovative

Smart & Smart Italia: le novità per le startup innovative

Sei una start-up innovativa:

  • Costituita da non più di 60 mesi dalla data di presentazione della domanda di agevolazione
  • Di piccola dimensione (vedasi allegato 1 del Regolamento di esenzione)
  • Con sede legale e operativa ubicata su tutto il territorio nazionale?

O intendi costituire una start up innovativa?

Approfitta del Smart & Smart Italia: un incentivo istituita dal Mise che prevede agevolazioni per i piani d’impresa:

  • Caratterizzati da un significativo contenuto tecnologico e innovativo
  • Mirati allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale
  • Finalizzati alla valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

Tramite la realizzazione di tali piani è previsto un finanziamento a tasso zero, senza alcuna garanzia, a copertura dell’80% delle spese ammissibili.

Questa percentuale può salire al 90% se la startup è costituita interamente da donne e/o da giovani sotto i 36 anni, oppure se tra i soci è presente un esperto col titolo di dottore di ricerca italiano (o equivalente) che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia.

Smart & Start Italia finanzia piani di impresa con spese comprese tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro, per acquistare beni di investimento, servizi, spese del personale e costi di funzionamento aziendale.

Il finanziamento va restituito in 10 anni a partire dal 12° mese successivo all’ultima quota di finanziamento ricevuto.

Alcuni esempi di spese del piano d’impresa:

  • Impianti, macchinari e attrezzature nuove di fabbrica
  • Brevetti, marchi e licenze
  • Consulenze specialistiche tecnologiche
  • Costi salariali relativi al personale dipendente, nonché costi relativi a collaboratori

Alcuni esempi dicosti di funzionamento aziendale:

  • Materie prime
  • Servizi necessari allo svolgimento delle attività dell’impresa
  • Hosting e housing
  • Godimento beni di terzi

Le domande possono essere inviate dal 20 gennaio 2020.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *