TRUST – Art. 13

Con riguardo ai trust “trasparenti”, ossia trust con “beneficiari individuati”, l’art. 73, comma 2,
TUIR dispone che i redditi prodotti dal trust sono imputati ai beneficiari “in ogni caso”, cioè
indipendentemente dall’effettiva percezione, e, conseguentemente, sono assoggettati ad imposizione in capo ai beneficiari.
Come previsto dall’art. 44, comma 1, lett. g-sexies), TUIR, rientrano tra i redditi di capitale “i redditi imputati al beneficiario di trust ai sensi dell’art. 73, comma 2, anche se non residenti”.
Con l’intento di assoggettare a tassazione nei confronti dei beneficiari italiani anche i redditi distribuiti da trust opachi esteri stabiliti in Stati a fiscalità privilegiata (ossia, trust i cui eventuali beneficiari possono ricevere il reddito, o parte del reddito, del trust solo a seguito di una scelta discrezionale operata dal trustee), è confermata la modifica della citata lett. g-sexies) prevedendo che sono redditi di capitale anche “i redditi corrisposti a residenti italiani da trust e istituti aventi analogo contenuto, stabiliti in Stati e territori che con riferimento al trattamento dei redditi prodotti dal trust si considerano a fiscalità privilegiata ai sensi dell’articolo 47-bis, anche qualora i percipienti residenti non possano essere considerati beneficiari individuati ai sensi dell’articolo 73”. Con l’aggiunta del nuovo comma 4-quater all’art. 45, TUIR è altresì previsto che “qualora in relazione alle attribuzioni di trust esteri, nonché di istituti aventi analogo contenuto, a beneficiari residenti in Italia, non sia possibile distinguere tra redditi e patrimonio, l’intero ammontare percepito costituisce reddito”.
Sul punto la Relazione illustrativa al Decreto in esame precisa che tale nuova disposizione è finalizzata a risolvere la questione inerente i redditi provenienti da trust “opachi” esteri per i quali i beneficiari italiani risultano impossibilitati a distinguere la parte delle attribuzioni riferibile al patrimonio del trust rispetto a quelle riferibili al reddito.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR (Regolamento UE 2016/679).