RIORDINO TERMINI MOD. 730 E CU (DAL 2021) – Art. 16-bis

In sede di conversione è prevista la revisione dei termini della presentazione del mod. 730 e degli adempimenti ad esso collegati.

Va inoltre evidenziato che la nuova disposizione prevede le seguenti ulteriori modifiche:
O i contribuenti con contratto di lavoro a tempo determinato (fatta eccezione per il personale
della scuola per il quale resta fermo quanto già previsto), possono presentare il mod. 730 se
il contratto dura almeno dal mese di presentazione della dichiarazione al terzo mese
successivo, a condizione che siano noti i dati del sostituo d’imposta che effettuerà il conguaglio;
O il mod. 730 / REDDITI precompilato sarà reso disponibile a decorrere dal 30.4;
O il termine per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati per la
predisposizione della dichiarazione precompilata da parte dei soggetti terzi (assicurazioni,
previdenza complementare, spese funebri / asilo nido / universitarie), è differito dal 28.2 al 16.3;
O le schede relative alla scelta per la destinazione del 2 – 5 – 8‰ dovranno essere conservate
fino al 31.12 del secondo anno successivo a quello di presentazione.
È altresì fissato al 16.3 il termine entro il quale il sostituto d’imposta è tenuto ad inviare la CU
all’Agenzia delle Entrate ed a consegnare la stessa ai percettori (lavoratori dipendenti, lavoratori
autonomi, agenti / rappresentanti, titolari di redditi diversi e da locazioni brevi).
Nell’area riservata del proprio sito Internet l’Agenzia delle Entrate renderà disponibili tali dati agli
interessati e ai soggetti da questi delegati.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR (Regolamento UE 2016/679).