RINNOVO PARCO VEICOLARE IMPRESE TRASPORTO PASSEGGERI – commi da 113 a 117

In sede di approvazione è previsto, per il 2020, un contributo per il rinnovo del parco veicolare
delle imprese attive in Italia iscritte al Registro elettronico nazionale, finalizzato a:
O accrescere la sicurezza del trasporto su strada;
O ridurre gli effetti climalteranti.
L’agevolazione in esame riguarda gli investimenti effettuati dall’1.1 al 30.9.2020 finalizzati:
O alla “radiazione, per rottamazione, dei veicoli”:
– a motorizzazione termica fino a Euro 4;
– adibiti al trasporto di passeggeri, mediante noleggio di autobus con conducente (ex Legge n.
218/2003) e servizi automobilistici di competenza statale (ex D.Lgs. n. 285/2005);
– di categoria M2 / M3;
O alla contestuale acquisizione, anche in leasing, di autoveicoli nuovi / adibiti ai predetti servizi di trasporto passeggeri / di categoria M2 o M3, a trazione:
– alternativa a metano (CNG);
– gas naturale liquefatto (GNL);
– ibrida (diesel / elettrico);
– elettrica (full electric);
– motorizzazione termica Euro 6.
La nuova agevolazione, compresa tra € 4.000 / € 40.000 per ciascun veicolo, non è cumulabile con altre agevolazioni relative alla medesima tipologia di investimenti (incluse quelle “de minimis” di cui al Regolamento UE n. 1407/2013).
È demandata al MIT l’emanazione delle disposizioni attuative dell’agevolazione in esame.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR (Regolamento UE 2016/679).