RIAPERTURA TERMINI DI PAGAMENTO “ROTTAMAZIONE-TER” – Art. 37, comma 1

È confermata la proroga dal 31.7.2019 al 30.11.2019 il termine di pagamento dell’unica soluzione / prima rata delle somme dovute ai fini della c.d. “rottamazione-ter” relativa ai carichi affidati all’Agente della riscossione dal 2000 al 2017, comprese quelle dovute dai soggetti che hanno aderito alla definizione ex DL n. 148/2017 ammessi alla rottamazione-ter ovvero a seguito di presentazione dell’istanza di adesione nonché dai soggetti colpiti dal sisma del Centro Italia avente inizio il 24.8.2016 per i carichi affidati all’Agente della riscossione dal 2000 al 30.9.2017.
NB La proroga riguarda, in particolare, coloro che hanno aderito alla definizione tramite
presentazione del mod. DA-2018 / DA-2018-D entro il 30.4.2019 ovvero ammessi
automaticamente alla rottamazione-ter.
Come evidenziato nella Relazione illustrativa al Decreto in esame “l’intervento normativo è volto ad evitare disparità di trattamento tra i debitori che hanno tempestivamente presentato la propria dichiarazione di adesione alla c.d. «rottamazione -ter» entro il 30 aprile 2019 – ovvero che provengono dalla c.d. «rottamazione-bis» o siano stati colpiti dagli eventi sismici verificatisi nel 2016 nell’Italia Centrale – e quelli che hanno fruito della riapertura del termine di relativa presentazione alla data del 31 luglio 2019” utilizzando il mod. DA-2018-R.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR (Regolamento UE 2016/679).