Quando va emesse la fattura elettronica

Dal punto di vista letterale la norma prevede che la fattura: deve essere emessa “per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate esclusivamente tra soggetti residenti o stabiliti nel territorio dello Stato.”

Dunque, la fattura elettronica si applica in modo generalizzato:

  • sia nei rapporti B2B (fatture emesse a clienti con partita Iva);
  • sia in quelli B2C (fatture emesse a clienti con solo codice fiscale) con la particolarità, in questo ultimo

caso (fatturazione a consumatori finali) che una copia della fattura elettronica ovvero in formato analogico deve essere messa a disposizione del cliente.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR (Regolamento UE 2016/679).