IVA IMBARCAZIONI DA DIPORTO – commi 725 e 726

In sede di approvazione è previsto che, al fine di prevenire casi di doppia imposizione, non imposizione o distorsione della concorrenza ai fini IVA, il luogo della prestazione di servizi di locazione, anche in leasing, noleggio e simili di cui all’art. 7-quater, comma 1, lett. e), DPR n. 633/72, di imbarcazioni da diporto si considera effettuato al di fuori dell’UE se mediante adeguati mezzi di prova sia dimostrata l’effettiva utilizzazione / fruizione del servizio al di fuori dell’UE.
Con specifico Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate sono individuati le modalità e i mezzi idonei a dimostrare l’effettiva fruzione / utilizzo del servizio al di fuori del territorio comunitario.
La suddetta disposizione è applicabile alle operazioni effettuate dall’1.4.2020.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR (Regolamento UE 2016/679).