ATTIVITÀ NON COMMERCIALE STRUTTURE PERIFERICHE DI NATURA PRIVATA – Comma 1022

In sede di approvazione, con la modifica del comma 3 dell’art. 148, TUIR è estesa anche alle strutture periferiche di natura privatistica necessarie agli Enti pubblici non economici per attuare la funzione di preposto a servizi di pubblico interesse la previsione, applicabile alle associazioni politiche, sindacali e di categoria, religiose, sportive dilettantistiche, in base alla quale non sono considerate commerciali le attività svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali, effettuate verso pagamento di corrispettivi specifici nei confronti degli iscritti, associati o partecipanti, di altre associazioni che svolgono la medesima attività che fanno parte di un’unica organizzazione locale / nazionale, dei rispettivi associati o partecipanti e dei tesserati dalle rispettive organizzazioni nazionali, nonché le cessioni anche a terzi di proprie pubblicazioni cedute prevalentemente agli associati.

Per maggiori informazioni contattaci tramite il form di seguito

Accetto i termini dell'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR (Regolamento UE 2016/679).